martedì 16 dicembre 2008

Linux Mint Felicia è qui, finalmente!

Finalmente è apparsa la nuova release di Linux Mint, la distribuzione basata su Ubuntu ma con un tocco di eleganza e un'attenzione al funzionamento desktop out of the box che la rende un'opzione davvero attraente per chi è interessato a un buon sistema Linux, che sia facile da istallare e amministrare.

La nuova release si chiama Felicia (dopo Daryna, Elissa... in effetti si segue la consuetudine dei nomi femminili.. quale sarà la prossima fortunata ?), e per la prima volta nella storia di questa distribuzione, presenta un tool per l'istallazione sotto Windows (sulla scia del fortunato Wubi per Ubuntu), ed anche un tool per l'aggiornamento dalla precedente release (anche se gli sviluppatori stessi avvertono di potenziali rischi e consigliano caldamente una istallazione pulita).


Per le novità che possiamo trovare, non mancano certo i motivi di interesse: "Based on Ubuntu 8.10 Intrepid Ibex, Linux 2.6.27, Gnome 2.24 and Xorg 7.4, Linux Mint 6 “Felicia” comes with a brand new “Software Manager”, FTP support in mintUpload, proxy support and history of updates in mintUpdate, mint4win (a Windows installer), tabbed browsing in Nautilus and a lot of other improvements"

A questo punto, non mi resta che scaricare la ISO, fare un bel backup dei dati, e istallare Felicia... vi farò sapere!



The team is proud to announce the release of Linux Mint 6 “Felicia”. Congratulations and thanks to all the people who contributed to this release, to all the translators, to the upstream developers and projects which made this possible and above all to the development team for their continuous support.

http://www.linuxmint.com/blog/?p=492

venerdì 12 dicembre 2008

Quasi pronti per Linux Mint numero sei...

Ormai manca poco alla release ufficiale di Linux Mint 6, a mio parere una delle più interessanti derivazioni da Ubuntu. In questa attesa, appare davvero intrigante - mi ripeto - la possibilità di seguire sul blog della distribuzione anche le piccole difficoltà dovute anche al fatto di essere tutto sommato portata avanti da un numero ridotto di sviluppatori...

...ecco che financo la temporanea mancanza della banda larga per il capo del progetto viene dunque a ritardare la release stessa della nuova versione!

Uno magari pensa: poteva mai succedere in Microsoft, in una qualsiasi grande megalitica e professionale azienda ? Eppure il bello di linux non è proprio questo ? :-)


As you probably know the release of Linux Mint 6 is coming very soon. In fact the ISO itself is ready and some of you may have already found it in one of our mirrors. Be patient and bear with me for a few extra days. Although the ISO is ready, a few other things remain to be done before we can officially release Mint 6 Felicia.
The Linux Mint Blog » Blog Archive » Getting ready for the release…



Pubblicato con Flock
Reblog this post [with Zemanta]

venerdì 5 dicembre 2008

PC/OS, un altro linux per il desktop?

"PC/OS aims to be an easy-to-use Linux distribution right out of the box. Being Ubuntu-based, it has a head start on being user-friendly, but PC/OS goes above and beyond Ubuntu's measures to ensure ease of use by having common third-party non-GPL software included in the install."


http://www.linux.com/feature/154652


Per la felicità dei normali utilizzatori di personal computer arriva un'altra distribuzione linux che sembra molto interessante, sulla carta (per così dire). Diciamo subito che anche PC/OS è una derivazione di Ubuntu (a sua volta derivazione di Debian, come ben sappiamo), la qual cosa conferma anche la bontà e la maturità di un progetto - Ubuntu - ormai diventato quasi uno standard per il desktop del pinguino.


Come conseguenza, appunto, sorgono datempo distribuzioni che arricchiscono l'offerta standard di Ubuntu proponendosi con delle peculiarità o caratteristiche particolari (ricordiamo ad esempio gOS che presenta un desktop costruito intorno alla facile accessibilità ai vari servizi online di Google, da Google Docs a Gmail fino a Blogger...). In questo contesto è interessante PC/OS che fino nei suoi obiettivi si presenta come una distribuzione linux orientata all'utente desktop "medio", che desidere essere da subito in grado di ascoltare i suo files musicali (anche se sono mp3 o wma e non ogg Vorbis come la Free Software Fondation consiglierebbe...) operare sui documenti e in generale usare software "libero" e "proprietario" senza eccessive preoccupazioni o marcate velleità puristiche.


154652-1-thumb


L'istallazione propone l'ambiente desktop Xfce, più leggero di Gnome, l'ambiente standard di Ubuntu; questo per venire incontro ad un altro obiettivo dei programmatori di PC/OS - obiettivo caratteristico di diverse distribuzioni linux e quasi sensibilità particolare del suo "ecosistema", potremmo dire - che è la compatibilità con hardware relativamente obsoleto. Xfce in questo senso è un valido compromesso perchè appare piuttosto leggero per le risorse hardware, mantenendo nel contempo l'accesso ad una esperienza desktop sufficientemente ricca.


Dunque benvenuto PC/OS: segno di un altro passo verso la ormai acquisita maturità di linux ormai ben al di fuori dell'ambito (ai più oscuro e misterioso) dei gestori di server e di amministratori di sistema..! ;-)

mercoledì 3 dicembre 2008

Al via la "YouTube Symphony Orchestra"

YouTube Symphony Orchestra: la prima orchestra online del mondo: "Il nuovo, ambizioso progetto di YouTube apre la community video al mondo della musica classica e lo fa con un’iniziativa senza precedenti, che prevede la creazione della prima orchestra online del mondo."

Da appassionato di musica classica, leggo con un innegabile interesse questo per me inaspettato annuncio di una sezione "classica" del gettonatissimo YouTube. A botta calda, direi che sì, mi piace questo tentativo di allargare la prospettiva su qualcosa di particolare per un sito la cui parte musicale si appoggia- per ora - molto sui classici "video".




Apprendo anche leggendo il post su Google Italia Blog che è stata composta nientemeno che la prima composizione per Youtube: per non parlare della neonata YouTube Symphony Orchestra (non è uno scherzo, basta guardare i partner eccellenti di cui si può già fregiare!).

Che dire, speriamo che davvero ne provengano note interessanti... e chissà che la diffusione della classica non ne possa in qualche modo beneficiare... :)

martedì 2 dicembre 2008

Aspettando Linux Mint

Linux Mint Blog:

"It’s been a little more than two weeks and you’re probably wondering where exactly is the stable release of Linux Mint 6 Felicia.

I was away for two weeks in Florida (great country by the way, I had never been to the US before) and I only got back last week. Then something came up and we got an opportunity to move closer to where our house will be built in the future, so I’m now moving house and I’m looking at between 1 and 2 weeks without an Internet connection…

Of course this is all a bit personal but as you may know Linux Mint isn’t maintained by a company hiring paid full-time employees, it’s still something the team does in their spare time and as you can see it can get impacted by personal events...."


Quello che continua a piacermi di linux è la sua (forse) inalterabile miscela di iniziativa personale, impresa, sogno, valutazione economica, lavoro d'equipe, progetto di un singolo.. spesso mischiato insieme in maniera difficilmente separabile.

Apprezzo il fatto di poter "guardare" dietro e dentro un progetto fino ad annusare la vita (come in questo post) delle persone che vi lavorano; mi dico che per fortuna posso permettermi di aspettare qualche giorno in più per un aggiornamento e guadagnare il fatto di non essere legato ad un freddo e impersonale calendario di aggiornamenti...



... Lo so, sembra un pò romantico. Anzi, magari lo è :)