giovedì 29 gennaio 2009

Identica & i suoi gruppi


Il servizio di microblogging Identi.ca ha subito nei giorni più recenti un completo restyling e si presenta pertanto agli utenti con una veste completamente rinnovata, che a prima vista sembra puntare sulla sobrietà e sulla chiarezza di presentazione dei contenuti: certo non è (ancora?) configurabile nel layout come il suo modello Twitter (al quale chiaramente si inspira nella struttura), ma comunque è ricco di interessanti peculiarità.

La più recente di questa, arrivata insieme al restyling avvenuto il 23 gennaio, è l'introduzione dei gruppi (cosa molto attesa in Twitter ma ancora non realizzata); essenzialmente i gruppi sono delle aree tematiche alle quali ci si può iscrivere, a seconda dei propri interessi. Chi si iscrive riceve nel suo stream anche i messaggi del gruppo (oltre a quella dei contatti che segue); per spedire messaggi al gruppo basta invece far precedere il nome del gruppo dal carattere "!" (esempio, per scrivere sul gruppo php, al quale si sia iscritti, basta inserire nel messaggio il codice "!php")

Per quanto si appoggi un "meccanismo" con delle imperfezioni ed abbia anche stimolato dei post anche critici da parte di alcuni utenti, è comunque un'aggiunta interessante e fornisce un "valore aggiunto" ad un servizio diventato sempre più interessante. Da notare per noi italici che l'interfaccia è quasi interamente tradotta nel nostro linguaggio (non così per Twitter).

Ah, a proposito: il mio account su Identi.ca è mcastel

sabato 10 gennaio 2009

Scrivendo da iGoogle

Piccolo post "di prova" per osservare sul campo, per così dire, il funzionamento del gadget che aggiunge alla pagina web di iGoogle, la home page "modulare" del gigante di Internet, un piccolo box per inviare direttamente i propri pensieri su blogspot.

La cosa è senz'altro comoda, anche se mi pare a prima impressione che non permetta controlli particolari nella formattazione nè tantomeno la possibilità di inserire link (vi è però lo spazio per aggiungere dei tag al post). Tuttavia, a parte la innegabile comodità (per chi usa sia blogspot che iGoogle, naturalmente) che di per sè invita a scrivere (e infatti lo sto facendo appunto...), forse un uso davvero proficuo e più significativo potrebbe esser quello di trarre vantaggio dall'utile opzione "Salva bozza". In tal modo si potrebbero fermare al volo degli appunti e delle idee, per poi elaborarle con più calma in un secondo tempo (come NON sto facendo io ora...)

Beh non mi dilungo, Piuttosto spingo "Pubblica" e vado a vedere il risultato.. :-)